Immobili a Foiano della Chiana, compravendite ed affitti

EN IT

Forum - Detrazioni Fiscali Restauri ed Arredi - Giugno/Dicembre 2013

Se ne fa un gran parlare in Tv e nei giornali, ma di fatto l'argomento è spesso poco esemplificato:

lo Stato, ormai da diversi anni, ha riconsociuto la possibilità di un risparmio fiscale (tasse in meno da pagare/busta paga più pesante, a seconda se imprenditore o lavoratore indipendente), nel caso in cui si facciano dei lavori di restauro in immobili di proprietà oppure a disposizione a seguito di un regolare contratto di locazione.

Ultimamente, con la legge 63/2013, il Governo ha ulteriormente potenziato questa scelta innalzando "il risparmio massimo" ed aggiungendo la possibilità di recuperare denaro anche a seguito dell'acquisto di Arredi e grandi Elettrodomestici in classe energetica A.

Da precisare che lo sconto fiscale, nel caso di acquisto di arredi ed elettrodomestici, è disponibile soltanto a patto che l'acquisto sia fatto per un immobile oggetto di un restauro fatto tra il 6 Giugno ed il 31 Dicembre 2013, per il quale è già stata presentata la documentazione per la detrazione fiscale.

Facciamo qualche esempio:

1) Restauro Casa, Euro 50.000 + Iva; acquisto arredi/elettrodomestici ricadenti nell'agevolazione, per ulteriori Euro 13.000; risparmio fiscale di Euro 50.000 : 2 (il 50% dell'importo dei lavori al netto dell'Iva, con un tetto di spesa di Euro 96.000) + Euro 10.000 : 2 (il 50% della spesa per arredi ed elettrodomestici, con un tetto di Euro 10.000), da "spalmare" in 10 rate annue; dunque, il committente potrà risparmiare 2.500 + 500 Euro annui per 10 anni 

2) Restauro casa, Euro 125.000 + Iva, oltre acquisto arredi ed elettrodomestici ricadenti nell'agevolazione, per ulteriori Euro 18.000; risparmio fiscale di Euro 96.000 : 2 + 10.000 : 2 (il 50% al massimo della spesa) divisi in 10 rate annue: Euro  4.800 + 500 Euro annui per 10 anni

A pensarci bene, pur lasciando da parte il piacere che dà rinnovare un immobile, farselo su misura, scegliendo colori, materiali, soluzioni architettoniche ed arredi, soddisfazioni che andrebero sempre perseguite, i 96.000 + 10.000 Euro di bonus massimo consentito, rendono oltre il 4%, al quale va aggiunta la possiblià di affittare per brevi o lunghi periodi un immobile al passo con i tempi e con le mode, con la conseguenza di generare un interesse molto superiore in termini di qualità dell'inquilino e di prezzo di affittato ottenuto, oltre un apprezzamento oggettivo del bene in proprietà ...

E' davvero un'opportunità importante - alcune banche hanno creato prodotti su misura per sfruttare questa possibilità, ma i tempi, al momento, sono brevi e dunque l'invito è prendere velocemente tutte le informazioni necessarie e partire, ammodernando immobili già in proprietà oppure acquistando fabbricati bisognosi di opere, ma con potenzialità legate alla posizione, agli spazi ed al prezzo conveniente, ed avere un extrarendimento impensabile con investimenti alternativi (specie se finanziari).

Allego sotto alcuni link a pagine che approfondiscono l'argomento:

Agenzie Entrate - Sintesi decreto Detrazioni Giugno - Dicembre 2013

Agenzia Entrate - Guide fiscali

Domande e risposte - FederLegno ed Arredo -Detrazioni 2013

webmaster
Torna al forum

messaggi (1)

scrivi il tuo messaggio

commento:   Webmaster, 09/01/2014 16:08:28  (ip:93.67.104.237)
Le agevolazioni, in misura leggermente ridotta, sono state prorogate per tutto il 2014

il tuo messaggio

e-mail
firma



Torna al forum